Inserite qui il contenuto per class "clear-gap"

La Venerabile Arciconfraternita del Gonfalone dei Santi Prisco ed Agnello, sin dall'anno 1879, anno della prima partecipazione, in occasione della Festività di Ognisanti del 1° Novembre, è solita recarsi al cimitero comunale di Sant'Agnello per la commemorazione dei defunti.

Il pellegrinaggio parte nel primo pomeriggio dalla Chiesa Parrocchiale, e in un clima di preghiera, parte dei confratelli e consorellle, unitamente all'amministrazione del Sodalizio e alla popolazione santanellese attraversano dapprima Via M.B. Gargiulo, poi Via San Maiano, e infine si arriva al cimitero comunale.

Dal 2014, alla Commemorazione dei defunti, ha chiesto di partecipare anche la Confraternita dell'Immacolata Concepimento di Maria SS. di Trasaelle, con il pannetto e parte della fratellanza, e infatti lo scorso 1 Novembre, per la prima volta, i due Sodalizi si sono incontrati all'ingresso del cimitero comunale.

Il Padre Spirituale dell'Arciconfraternita, Don Natale Pane, davanti al Cappellone del cimitero, tiene una Celebrazione Eucaristica insieme al Parroco di Trasaelle, Don Pasquale Ercolano e il Parroco della Parrocchia della Natività dei Colli di Fontanelle, Don .

Al termine della Celebrazione, in passato la nostra Arciconfraternita si recava sulle tombe di alcune personalità del passato appartenenti al Sodalizio, ma da qualche anno si è deciso di recarsi nell'ossario del cimitero per rendere omaggio simbolicamente a tutti i defunti che sono appartenuti alla nostra Arciconfraternita.